Associazione Nazionale Arma Cavalleria Sezione Genova

Dist. NUCLEO DRONI
Protezione Civile


18/04/2024

    Ho deciso di scrivere queste righe sui piloti di droni professionisti che può essere utile per informare il pubblico su questa professione in rapida crescita e sottolineare l’importanza di avere competenze e formazione specifiche per operare in modo sicuro ed efficace nel settore dei droni. Questo articolo potrebbe fornire informazioni dettagliate sulle responsabilit√† e le competenze richieste per diventare un pilota di drone professionista, illustrare le diverse applicazioni dei droni in settori come l’agricoltura, la fotografia aerea, la sicurezza pubblica e altro ancora, e sensibilizzare sulle normative e le regolamentazioni che regolano l’uso dei droni.
    Inoltre, scrivere un articolo sui piloti di droni professionisti potrebbe aiutare a promuovere la consapevolezza sull’importanza dell’etica e della sicurezza nell’uso dei droni ed a ispirare potenziali aspiranti piloti a intraprendere questa carriera emozionante e in continua evoluzione.
    Quindi inizierei col dire che essere un pilota di droni professionista significa avere le competenze e la formazione necessaria per pilotare droni in modo sicuro ed efficiente per scopi commerciali o professionali. Questo include conoscere le normative e le regolamentazioni locali sull’uso dei droni, essere in grado di pianificare e condurre missioni di volo in modo sicuro, acquisire competenze tecniche per gestire il drone in diverse condizioni atmosferiche e ambientali, e saper interpretare i dati raccolti durante voglio. Inoltre, i piloti di droni professionisti devono essere consapevoli dell’importanza dell’etica e della privacy nell’uso dei droni e rispettare le normative vigenti. In sostanza, essere un pilota di droni professionista richiede dedizione, responsabilità e competenza tecnica.
    I piloti di droni professionisti sono esperti nel pilotare droni in modo sicuro ed efficiente per una varietà di scopi. Possono essere addestrati per operare droni per la fotografia aerea, la mappatura del terreno, la sorveglianza, la ricerca e soccorso, e molto altro. Questi professionisti devono conoscere le normative locali sull’uso dei droni, essere in grado di gestire situazioni di emergenza e avere competenze tecniche per garantire un volo sicuro e preciso. In breve, i piloti di droni professionisti sono fondamentali per sfruttare al massimo il potenziale dei droni in vari settori.

    Una pilota di drone pianifica attentamente la missione di volo, tenendo conto delle condizioni meteorologiche, delle restrizioni di volo e degli obiettivi della missione. Successivamente, effettuare un controllo pre-volo approfondito del drone per assicurarsi che sia in condizioni ottimali per il volo.
    Durante il volo, il pilota utilizza il radiocomando o l’applicazione mobile per controllare il drone e navigare in modo preciso verso la destinazione desiderata. Durante il volo, il pilota monitora costantemente lo stato del drone, la durata della batteria e le condizioni ambientali per garantire un volo sicuro.
    Una volta completata la missione di volo, il pilota di drone professionista analizza i dati raccolti durante il volo e li elabora per ottenere informazioni utili per il cliente o l’obiettivo della missione. Infine, il pilota completa eventuali procedure post-volo, come la manutenzione del drone e la conservazione dei dati raccolti.
    Quanto sopra si chiama professionalità che non è lasciata al caso di piloti avventurieri con un radiocomando. Ricordo che un drone, tecnicamente APR o UAS, è un Aeromobile a Pilotaggio Remoto sottoposto a regolamenti molto severi sotto la responsabilità civile e penale del Pilota in Comando.
    Magrini Marino

    www.Ob1drone.com


13/03/2024

    Il Forte di Oga, situato in località Valdisotto area Bormio, è una fortezza situata nelle Alpi italiane, costruita durante la prima guerra mondiale per difendere il confine italiano contro possibili attacchi austro-ungarici. Fu parte del sistema difensivo chiamato "Linea Cadorna", che comprendeva una serie di fortificazioni lungo il confine alpino.
    Il Forte di Oga era strategicamente posizionato su un’altura che dominava la valle sottostante ed era dotato di artiglieria pesante, casematte e trincee per difendersi dagli attacchi nemici.
    Durante la guerra, il forte vide combattimenti intensi e fu essenziale per proteggere il confine italiano.
    Dopo la fine della guerra, il Forte di Oga perse la sua importanza strategica e fu progressivamente abbandonato. Oggi, è diventato un museo e un sito storico visitabile, che offre ai visitatori la possibilità di esplorare le sue sale, corridoi e cannoni originali, fornendo un’interessante testimonianza della storia militare italiana durante la prima guerra mondiale.
    Le riprese drone al forte di Oga offrono uno spettacolare punto di vista aereo della struttura e del paesaggio circostante.
    Grazie alle tecnologie moderne dei droni, è possibile ottenere inquadrature dettagliate e suggestive del forte, mostrando i suoi bastioni, le mura difensive e i fossati che lo circondano.
    Le riprese drone permettono di apprezzare appieno l’imponenza e la grandezza del forte di Oga, offrendo agli spettatori una prospettiva unica e mozzafiato. Grazie a queste immagini aeree, è possibile scoprire ogni angolo e ogni dettaglio di questa storica struttura militare, che continua a stupire e affascinare i visitatori di oggi.
    Riprese effettuate da M.Marino
    Magrini Marino

    www.Ob1drone.com


30/10/2021

    Lago Azzurro
    Alcuni volontari del nostro Nucleo Droni, nella giornata di sabato 30 ottobre, hanno simulato una operazione di ricerca con l’impiego di droni su un’area di 320.000 metri quadrati. La zona è stata divisa in settori tenendo conto delle caratteristiche del territorio.
    Le aree boscose, con vegetazione più fitta, sono state riservate ad un potenziale intervento di gruppi cinofili, mentre quelle più aperte al Team Droni. Il video rappresenta una parte del processo applicato; sono state integrate le immagini e le comunicazioni via radio raccolte durante le operazioni nel settore Lago Azzurro.
    Nucleo Cavalleria Genova ODV - Dist. Nucleo Droni



    21/09/2021

    Fiume Olona
    Monitoraggio dello stato del fiume per evidenziare eventuali criticità sulle sponde e nel letto, nel video infatti si vedono le sponde erose in alcuni punti ed in altri la formazione di accumuli di ghiaia e sabbia che possono ostruire il corso del fiume, inoltre si vedono piante ammassate trascinate dalla corrente ed accumulate in una zona del fiume.
    Nucleo Cavalleria Genova ODV - Dist. Nucleo Droni


26/06/2021

    Inaugurazione
    Inaugurazione piazza Gen. Dalla Chiesa
    Nucleo Cavalleria Genova ODV - Dist. Nucleo Droni







Contatti: droni@anacgenova.it

Associazione Nazionale Arma di Cavalleria
Sezione Ligure San Giorgio Genova
Nucleo Cavalleria Genova ODV
CF.95214180101
Corso Aurelio Saffi n.1 int.3 - 16128 Genova
email: info@anacgenova.it
***